recensioni

American Pie Ancora Insieme

Il primo capitolo apparve nell’ormai lontano 1999 per esprimere la vitalità di una generazione perennemente in tempesta ormonale alle prese con la scoperta del sesso, con gli esperimenti della vita e la freschezza incosciente dell’adolescenza, in un tripudio di gag grossolane ma esilaranti, abbondanti riferimenti alla cultura pop, sceneggiature disimpegnate e situazioni paradossali.

Biancaneve

Sicuri di sapere tutto, ma proprio tutto sull’immortale favola dei Fratelli Grimm?
Tarsem – o Tarsem Singh, come più vi piace – invita a gettare al vento ogni ricordo o pregiudizio, e lasciarsi incantare dalla sua “riedizione” di un classico per piccoli e meno piccoli. E bisogna fidarsi.

L'arrivo di Wang

La nuova “avventura” dei Manetti Bros? Portare lo sci-fi nel cinema italiano. Strapparlo alla grandiosità, soprattutto in materia di effetti speciali, degli studios hollywoodiani e renderlo alla portata di budget limitati. Senza dover perdere in qualità

Young Adult

Hai la certezza di essere in un film di Ivan Reitman quando ammiri, in apertura, un paesaggio urbano indefinito, quasi anonimo, poco patinato e molto a misura di umana idiosincrasia.

Qualcosa di Straordinario

Non sei così facile da odiare come pensavo.

Ovvero quando una battuta riesce a riassumere un film senza troppi giri di parole.
Qualcosa di straordinario, ultima fatica di Ken Kwapis (Quattro amiche e un paio di jeans, La verità è che non gli piaci abbastanza) non è un’opera destinata a salvare le sorti del cinema mondiale, non è l’indie movie deputato a far sospirare gli appassionati del genere né la docufiction decisa a smascherare orride menzogne istituzionali.

Dente tra di Noi all'Estragon

Ho conosciuto Giuseppe Peveri, per brevità (come direbbe lui) Dente, qualche anno fa. Sono andato a vederlo su consiglio di un mio caro amico che ha un notevole fiuto per scovare musica interessante e propormela a piè sospinto, in un paesino lontano lontano in provincia di Roma qualche anno fa.

Palle di Natale

E’ Natale tra poco, e puntuali come il vischio e le luminarie per le strade arrivano anche le nuove proposte nel settore musicale. Il settore dei dischi, inutile dirlo, è in grossa crisi e le case discografiche continuano il loro lavoro senza guardare in faccia nessuno. Le idee mancano e i soldi anche.