Valeria Jannetti

Festival di Cannes 2012, i premi

E grazie al Festival di Cannes 2012, il più importante festival di cinema al mondo (sempre Nanni Moretti, presidente di giuria, nel suo discorso iniziale) e ai suoi giurati, il film REALITY di Matteo Garrone vince il Grand Prix, acclamato da tutti.

Ken Russell, il Fellini inglese

Incontrandosi con Federico Fellini, Ken Russell si rivide in lui, e i due maestri, reciprocamente, si definirono “Il Fellini inglese” e il “Ken Russell italiano”. Ken Russell è morto oggi, e vogliamo ricordarlo, consapevoli che niente puo’ esprimere meglio il suo lavoro come la visione dei suoi film. Regista onirico e barocco, “papà spirituale” di registi come David Lynch o Peter Greenaway, i film di Ken Russell hanno definitivamente piegato il

The Lady

Film d’apertura della sesta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, la pellicola The Lady diretta da Luc Besson (Leòn, Arthur e il popolo dei Minimei) racconta la storia di una delle donne simbolo per la lotta per la democrazia, Aung San Suu Kyi (interpretata da una splendida Michelle Yeoh, la diva malese di Memorie di una gheisha) e della sua famiglia, in primis il marito Michael Ariss (interpretato da David Thewlis, in stato di grazia in questo ruolo).

Jane Eyre

18 versioni cinematografiche, a partire da quella del 1910 fino alle più recenti del 1996 e di oggi 2011 e 9 versioni televisive, milioni di lettori in tutto il mondo da quando è uscito il romanzo nel 1847: il romanzo gotico di Charlotte Brontë vanta numeri da capogiro. La storia di Jane Eyre, ragazza in perenne lotta contro una vita difficile, dove le avversità sono il pane quotidiano e la

Kill Bill 3

Manca poco all’uscita di Kill Bill 3, l’attesissimo terzo capitolo della saga, alla quale Tarantino sta lavorando. In regalo ai nostri lettori, le prime tre pagine della sceneggiatura. Buona lettura ;)