Daniela Liucci

La Notte del Giudizio

Liberate la bestia e sfogatevi nelle strade. Nel non troppo lontano 2022 gli Stati Uniti d’America, grazie al “supremo” intervento di misteriosi e riveriti Nuovi Padri Fondatori, appaiono come un soleggiato e rigoglioso giardino dell’Eden in cui sofferenza, criminalità e disoccupazione sono solo l’eco di un brutto ricordo. Grazie allo Sfogo, quell’unica notte dell’anno in cui la legge consente a tutti di sfogare liberamente gli istinti più bassi, di generare

Wolverine: l'immortale

A volte tu mangi l’ orso e a volte l’orso mangia te. James Logan, presenza barbuta e capelluta che si aggira tra i boschi innevati del Canada per dimenticare eventi passati dolorosi e la sua sovrannaturale diversità dal resto del mondo, all’orso – quello vero, ferito a morte da un gruppo di balordi – concede una fine dignitosa, ponendo fine a un’atroce agonia. Gli altri orsi, quelli con fattezze “umane”,

INTO DARKNESS Star Trek

Se c’è una cosa che nell’ultimo decennio cinema e televisione ci hanno insegnato è che tutti hanno un passato. E che tale passato, in tempi di carestia creativa, prima o poi, sarà (ri)portato alla luce. Lo sa bene, molto bene, J.J. Abrams, che di fictional pasts, remoti o prossimi, è forse il massimo esperto mondiale – chiunque sia salito sulla montagna russa di rivelazioni incrociate di Alias o abbia tentato

Le Streghe di Salem

Tremate, tremate… la musica del diavolo è tornata. Con un mantra stridente, quasi atonale, probabilmente inciso con la tecnica di registrazione binaurale per indurre profondi stati di trance. A suonarlo, I Signori, una “band” di streghe che a distanza di cinque secoli dall’estinzione tra le fiamme tornano nella storica cittadina di Salem, in Massachussetts, per mettere in scena la tremenda vendetta. La vittima designata è Adelheid Elizabeth “Heidi” Hawthorne (Sheri

Oblivion

2077. Il pianeta terra, come lo conosciamo, ha cessato di esistere in seguito a una guerra contro gli alieni. I superstiti si sono tutti rifugiati su Titano, le ultime risorse disponibili da trasformare in carburante per il satellite lunare vengono prosciugate sotto il controllo di futuristici droni. Ad assicurare il perfetto funzionamento dei sofisticati vigilantes c’è l’efficiente Jack Harper, il “ripulitore spaziale”, una sorta di Super Mario cosmico, privo di

Come Pietra Paziente

La parola, oltre a essere la migliora terapia, è la miglior vendetta. Soprattutto quando la società te ne priva, quando ti costringe a una silenzio che monta e si dilata fino a schiacciarti con le spalle al muro. La parola è la chiave della liberazione. Soprattutto quando si ha la (s)fortuna di trovare la magica “pietra paziente”, quella che nella tradizione popolare afghana è il recipiente che assorbe dolori, parole

Gli amanti passeggeri

Essere Pedro Almodóvar oggi è un’impresa non facile. Soprattutto sulle spalle preme il peso del tempo e delle aspettative. Soprattutto quando il desiderio di tornare alla commedia ti batte forte nel cuore ma certi vecchi modelli paradossalmente diventano uno standard troppo alto con il quale misurarsi. Ecco perché con Gli amanti passeggeri chiede a ogni spettatore con una (in)giustificata paura di volare di stringergli la mano e affidarsi a lui.

L'arrivo di Wang

La nuova “avventura” dei Manetti Bros? Portare lo sci-fi nel cinema italiano. Strapparlo alla grandiosità, soprattutto in materia di effetti speciali, degli studios hollywoodiani e renderlo alla portata di budget limitati. Senza dover perdere in qualità

Qualcosa di Straordinario

Non sei così facile da odiare come pensavo.

Ovvero quando una battuta riesce a riassumere un film senza troppi giri di parole.
Qualcosa di straordinario, ultima fatica di Ken Kwapis (Quattro amiche e un paio di jeans, La verità è che non gli piaci abbastanza) non è un’opera destinata a salvare le sorti del cinema mondiale, non è l’indie movie deputato a far sospirare gli appassionati del genere né la docufiction decisa a smascherare orride menzogne istituzionali.

La donna in nero

Piccoli Harry Potter crescono. E (ri)producono una nuova-vecchia formula di incantesimo: riuscire a far rivivere paura e terrore senza ausilio di strabilianti e moderni effetti speciali.