Ecco le cinquine dei Nastri d’Argento 2013

Ecco le cinquine dei Nastri d'Argento 2013

Testa a testa Sorrentino-Tornatore nelle candidature 2013

Premi al MAXXI per Io e te di Bertolucci, “Film dell’anno”

I premi speciali:  alla carriera a Roberto Herlitzka, a Margaret Mazzantini e Sergio Castellitto per Venuto al mondo. E un Nastro “straordinario” -come le sue performance 2012-2013 – a Toni Servillo. Quattro giovanissimi per il “Biraghi”

Per sostenere il cinema italiano cancellate quest’anno le categorie internazionali

 

Roma, 30 Maggio- Testa a testa tra Paolo Sorrentino con La grande bellezza e Giuseppe Tornatore con La migliore offerta (ben nove candidature ciascuno) ai Nastri d’Argento 2013, che hanno inaugurato la stagione dei Premi cinematografici con una grande serata dedicata al cinema italiano nel prestigioso foyer del Museo MAXXI di Roma. Tra i cinque titoli più candidati al premio per il “regista del miglior film” anche Bella addormentata di Marco Bellocchio e Viva la libertà di Roberto Andò.

E in segno di forte apertura al cinema più giovane, un vero outsider come Claudio Giovannesi è candidato tra i “grandi” con la sua opera seconda Alì ha gli occhi azzurri. Tra i più candidati dell’anno anche Miele di Valeria Golino, opera prima accolta con grande successo anche a Cannes e Viaggio sola di Maria Sole Tognazzi (sei nomination ciascuno), autentica sorpresa anche negli incassi di questa stagione particolarmente difficile per il cinema in sala.

Il 6 luglio prossimo al Teatro Antico di Taormina saranno annunciati i vincitori, protagonisti poi (il 13 luglio in seconda serata tv) anche del magazine dedicato al cinema italiano che i giornalisti cinematografici sigleranno su Raiuno. Ad assegnare i Nastri sarà ora il voto dei giornalisti cinematografici iscritti al SNGCI che organizzano, come sempre con il sostegno istituzionale di MiBAC-Direzione Generale per il Cinema (e, in occasione delle “cinquine” a Roma, con il patrocinio della Regione Lazio), anche questa 67.ma edizione dei Nastri, main sponsor BNL Gruppo BNP Paribas.

*******************

 

Molto attesi ormai “storicamente” dal cinema fin dall’anno di nascita, uno straordinario 1946 per autori e interpreti italiani come Vittorio De Sica e Anna Magnani, i Nastri non smentiscono la tradizione ma, di fronte alla forte crisi di quest’anno, puntano particolarmente, in questa 67.ma  edizione, sul cinema della nuova generazione e sugli italiani.

Per questo, spiega a nome del Direttivo Nazionale Laura Delli Colli, Presidente del Sngci, «i Nastri 2013 hanno per la prima volta significativamente cancellato dalla selezione le categorie che esprimono il meglio del cinema europeo ed extraeuropeo, un mondo di autori e di titoli che ha gà avuto comunque – per gli stessi film che sarebbero candidati – indiscutibili riconoscimenti tra i premi cinematografici più importanti, come al botteghino».

Forte ancora una volta il legame con la Sicilia: questa 67.ma edizione dei Nastri – che sarà anche l’occasione per conoscere, a Taormina, i progetti siciliani sul cinema – è sostenuta anche dalla Regione Siciliana (Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo, Sensi contemporanei, Sicilia Film Commission) e DPS (Dipartimento Sviluppo e coesione economica).

 

 

Le opere prime

 

Ricca la selezione delle opere prime: accanto a Pulce non c’è di Giuseppe Bonito (uscito solo pochi giorni in sala ma premiato a Roma dalla giuria di Alice nella città che lo ha “scoperto”) e L’intervallo di Leonardo Di Costanzo si scontrano in “cinquina” tre attori al debutto dietro la macchina da presa: Alessandro Gassmann con Razzabastarda, Valeria Golino con Miele e Luigi Lo Cascio con La città ideale.

 

I produttori

Grandi e piccoli in competizione nella scelta dei produttori che straordinariamente propone quest’anno una “sestina” in segno di attenzione alla sfida che il 2012 ha rappresentato soprattutto per gli indipendenti, segnalando oltre le rispettive “sigle” (spesso unite al sostegno di Rai Cinema, molto presente nelle candidature) le loro “firme”: sono Simone Bachini, Giorgio Diritti e Lionello Cerri in collaborazione con Valerio De Paolis per Un giorno devi andare di Diritti, Angelo Barbagallo per Viva la libertà di Roberto Andò, Isabella Cocuzza e Arturo Paglia per La migliore offerta di Giuseppe Tornatore, Nicola Giuliano e Francesca Cima per La grande bellezza di Paolo Sorrentino e Riccardo Scamarcio e Viola Prestieri che hanno prodotto Miele di Valeria Golino.

 

Attrici e attori

I giornalisti hanno puntato con determinazione sul nuovo abbinando, anche provocatoriamente, al protagonismo consolidato un’attenzione in più ad attrici e attori della nuova generazione. Con qualche dichiarata licenza sulle “categorie” protagonisti-non protagonisti: ci sono infatti segnalazioni per chi ha saputo dare un’impronta da co-protagonista pur essendo “rubricato” nei titoli del film come non protagonista, così come qualche candidatura che, unendo comunque due prove interessanti oltre la divisione canonica delle categorie, vuol essere, soprattutto tra i più giovani, un modo per esaltarne la qualità nel cast delle performance più interessanti dell’anno (accade, per esempio, con Valerio Mastandrea, Marco Giallini, Michele Riondino).

Con Roberto Herlitzka, premiato alla carriera, e Toni Servillo, che ha il riconoscimento di un Nastro “straordinario” come la sua annata (soprattutto in due grandi film come Viva la libertà e La grande bellezza), Aniello Arena, Raoul Bova e Marco Giallini, Luca Marinelli, Valerio Mastandrea e Francesco Scianna sono i cinque candidati protagonisti.

Margherita Buy, Laura Chiatti, Laura Morante, Kasia Smutniak e Jasmine Trinca sono candidate come  “attrici protagoniste”.Nella “cinquina” delle non protagoniste: Claudia Gerini, Sabrina Ferilli, Anna Foglietta, Eva Riccobono e Fabrizia Sacchi. Attori non protagonisti: Stefano Altieri, Carlo Cecchi, Fabrizio Falco, Michele Riondino e Carlo Verdone.

 

Io e te Nastro dell’anno 2013

Io e te il film del grande ritorno alla regia di Bernardo Bertolucci è il vincitore del “Nastro d’Argento dell’anno” 2013. È un riconoscimento per il regista, festeggiatissimo al MAXXI, e per il produttore del film, Mario Gianani, come tradizione dedicato anche ad altre professionalità del film – scelte dal Direttivo – che non rientrano nelle candidature perché vengono già premiate per il “Film dell’anno”. Sono: Francesca Marciano e Umberto Contarello (anche candidati al Nastro per altri film) con Niccolò Ammaniti, autori insieme a Bertolucci della sceneggiatura, Jacopo Quadri per il montaggio, Fabio Cianchetti per la fotografia e Franco Piersanti per la musica straordinaria del film. Con loro una segnalazione “Biraghi” assegnata dal Sngci con l’Agenzia Nazionale per i Giovani aJacopo Olmo Antinori e il “Nastro d’Argento Bulgari” che punta sulla novità e sul fascino Tea Falco, alla quale verrà consegnato a Taormina.

 

La “cinquina” della commedia

Attenzione ancora una volta alla commedia – con il Nastro che il SNGCI ha per primo “lanciato” e ormai istituzionalizzato da cinque anni- con un ventaglio di scelte che va oltre la pura comicità e comprende anche un’opera prima: in ordine alfabetico, Benvenuto Presidente di Riccardo Milani, Buongiorno papà di Edoardo Leo, Tutti contro tutti, esordio alla regia di Rolando Ravello, Una famiglia perfetta di Paolo Genovese, Viaggio sola di Maria Sole Tognazzi.

 

I “numeri della selezione”

Ai Nastri – main sponsor BNL Gruppo BNP PARIBAS – come sempre organizzati dai giornalisti cinematografici con il sostegno del MiBAC –Direzione Generale per il Cinema– sono quest’anno 35  i film nominati, con almeno una candidatura, tra i 108 usciti fra  il 1° giugno 2012 e il 23 maggio 2013 sostanzialmente nella stagione che si è simbolicamente aperta con il Festival di Cannes dello scorso anno e si è chiusa con quello che si è appena svolto. E sono ben 42 le opere prime uscite in sala prese in considerazione dalla selezione.

 

I Nastri speciali: Herlitzka, Servillo, Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini   

Tra i Premi speciali di quest’edizione un Nastro alla carriera a Roberto Herlitzka, grande attore, anche da “non protagonista” quest’anno per Bellocchio, Piccioni e Sorrentino, il doppio Nastro speciale che Castellitto e Mazzantini ritireranno a Taormina perVenuto al mondo, dal libro al film un interessante percorso creativo (e produttivo) anche internazionale importante anche per ilvalore etico del tema, ancora tristemente attuale nella nostra memoria recente. Infine per Toni Servillo, inarrivabile protagonista dell’anno, unNastro d’Argento “straordinario” come le sue performance nella stagione 2012-2013, culminate tra Andò e Sorrrentino nel doppio ruolo di Viva la libertà di Roberto Andò e nell’interpretazione molto applaudita anche a Cannes, de La grande bellezza  di Paolo Sorrentino, senza dimenticare i film di Bellocchio e Ciprì presentati a Venezia.

 

 

I premi speciali che saranno consegnati a Taormina insieme ai Nastri:

 

– Nastro Bulgari: conferma la partnership  con l’artigianato internazionale del brand che, insieme al SNGCI ha già premiato Valeria Bruni Tedeschi e Matteo Garrone.

Il Premio, condiviso con il SNGCI, va quest’anno al talento e al fascino di Tea Falco.

– Con Persol il Sngci premierà ancora una volta a Taormina il “Personaggio dell’anno” Premio andato già a Kim Rossi Stuart e Pierfrancesco Favino

– Hamilton behind the camera è un riconoscimento prestigioso che arriva da Hollywood e nella versione italiana ai Nastri 2013 è destinato all’autore o all’autrice di una delle cinque opere prime in cinquina. Sarà consegnato a Taormina da Valentina Lodovini.

– Cusumano-Nastri per segnalare tra gli attori dell’anno interpretazioni alle quali brindare per il successo nella commedia.

 

 

I “Biraghi in partnership con l’Agenzia Nazionale per i Giovani

Il SNGCI conferma la sua forte attenzione per i giovani protagonisti: bis di appuntamenti, tra Roma e Taormina, in partnership istituzionale con ANG, l’Agenzia Nazionale per i Giovani e il suo Direttore Paolo Di Caro, per i premi ai ragazzi esordienti nel nome di un critico “Guglielmo Biraghi” che è stato molto attento alle  novità.  Le rivelazioni di questa stagione sono:

Biraghi giovanissimiJacopo Olmo Antinori (Io e te di Bernardo Bertolucci) e  Giulia Valentini (Un giorno speciale di Francesca Comencini)  – ROMA-

Biraghi 2013Rosabell Laurenti Sellers (Buongiorno papà, Gli equilibristi, Passione sinistra) –Filippo Scicchitano (Un giorno speciale di Francesca Comencini)  –TAORMINA-

 

 

I Nastri e il bilancio della stagione – Il cinema è Salvo?

 

Vale, purtroppo, la foto di gruppo che il cinema ci ha consegnato già un anno fa: incassi al minimo storico, fuga dalle sale, crisi non solo economica a fronte di un’indiscutibile qualità internazionale di alcuni film e, insieme, di molte piacevoli scoperte. Le “cinquine” sono la sintesi di un “meglio” che ha sacrificato un po’ i “grandi” cercando il nuovo, quest’anno più di sempre, anche tra i tecnici e perfino tra musica e canzoni, grandi protagoniste ormai anche nel “cast” delle commedie.

Il bilancio è scritto nelle candidature e nel grande sforzo collettivo che il SNGCI per primo, come le associazioni, i premi, i festival grandi e piccoli e in genere la spinta sempre più necessaria per la promozione affrontano tra mille difficoltà, nella crisi generale, per dar visibilità al cast di un cinema che all’estero, comunque, riesce a farsi apprezzare anche quando è molto “piccolo”.

Il caso di Salvo applaudito e prmiato a Cannes è emblematico e per questo, oltre la lunga lista delle candidature, oltre le difficoltà economiche, le assenze e le polemiche, e l’appello al nuovo Ministro, da cui anche questa stagione è stata inevitabilmente segnata, a Roma i Nastri hanno scelto di avere, ospiti d’onore della serata al MAXXI, Fabio Grassadonia, Antonio Piazza, autori di Salvo e i due produttori, Fabrizio Mosca e Massimo Cristaldi, che hanno rischiato su un progetto di qualità, vincente alla fine come lo è stato il cortometraggio, Rita, segnalato due anni fa dal Sngci, dal quale il progetto del film è nato.

Vorremmo che Salvo fosse quest’anno la nostra “bandiera”, accanto ai grandi successi anche internazionali il simbolo di un  cinema che il pubblico dimostra di amare a volte anche più delle istituzioni, dei critici e anche dei giornali…

 

Le “cinquine” dei candidati, anche su segnalazione degli iscritti al Sngci, sono state scelte quest’anno, come i premi speciali, dal Direttivo Nazionale del SNGCI presieduto da Laura Delli Colli e composto da: Fulvia Caprara e Franco Mariotti (vicepresidenti), Romano Milani (Segretario generale), Maurizio Di Rienzo, Paolo Sommaruga, Fabio Falzone, Arianna Finos, Francesco Gallo, Miriam Mauti e Emanuela Castellini (con Mario Di Francesco, già Presidente)

Del Direttivo, nel collegio dei sindaci fanno parte anche Antonella Amendola (Presidente), Susanna Rotunno e Annamaria Piacentini.

 

 

La partnership con il Museo MAXXI a Roma

 

Il Sngci ha scelto quest’anno di siglare in un luogo di particolare suggestione per le Arti visive contemporanee l’annuncio delle “cinquine” e la grande serata dei Nastri a Roma.

 

Il Direttivo Nazionale del Sindacato ringrazia Giovanna Melandri, Presidente della Fondazione, e con lei la dirigenza artistica e tecnica e l’intero staff del Museo per aver accolto con entusiasmo il cinema italiano protagonista di un appuntamento che il cinema attende ogni anno con grande entusiasmo.

 

Il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo è la prima istituzione nazionale dedicata alla creatività contemporanea.  Una  grande opera architettonica, dalle forme innovative e spettacolari, progettata da Zaha Hadid. Pensato come un grande campus per la cultura, il MAXXI è gestito da una Fondazione nata nel 2009, presieduta daGiovanna Melandri.

Il MAXXI produce e ospita mostre di arte e architettura, progetti di design, fotografia, moda, rassegne cinematografiche e performance di teatro e danza. Le collezioni del Museo sono esposte a rotazione insieme alle mostre temporanee, mentre le installazioni di Anish Kapoor, Sol Lewitt, Maurizio Mochetti e Giuseppe Penone sono sempre visibili.

 

Le mostre in corso: Alighiero Boetti a RomaEnergy. Architettura e reti del petrolio e del post-petrolioFiona Tan. Inventory; Luigi Ghirri. Pensare per immagini; Galleria Vezzoli.

 

 

Nastri d’Argento 2013

 

Premio di interesse culturale nazionale, i NASTRI d’ARGENTO, quest’anno alla 67.ma edizione, sono una produzione del SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani realizzata

con il sostegno del MiBAC, Ministero per i Beni e le Attività Culturali- Direzione generale per il cinema, con il patrocinio, a Roma, della Regione Lazio

Main sponsor BNL Gruppo BNP Paribas

Partner 2013: BulgariPersol, Hamilton, Cusumano, Art Hair Studios partner Wella Professional, Istituto Luce Cinecitta’ e Cubovision la TV on demand di Telecom Italia.

Per Taormina: in collaborazione con Taormina Arte e con il sostegno della Regione Siciliana (Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo, Sensi contemporanei, Sicilia Film Commission) e DPS (Dipartimento Sviluppo e coesione economica).

 

 

Il SNGCI è guidato da un Direttivo Nazionale del quale fanno parte i rappresentanti di alcune importanti testate giornalistiche, eletti dagli iscritti. Il Nastri vengono assegnati dal 1946 sulla base di un voto per referendum notarile tra i giornalisti cinematografici. Il “Nastro dell’anno” ,come i premi speciali, è scelto dal Direttivo che seleziona anche le “cinquine” dei candidati.

 

Le candidature 

 

 

REGISTA DEL MIGLIOR FILM

□ Roberto ANDO’                                                                        Viva la libertà

□ Marco BELLOCCHIO                                                   Bella addormentata

□ Claudio GIOVANNESI                                              Alì ha gli occhi azzurri

□ Paolo SORRENTINO                                                              La grande bellezza

□ Giuseppe TORNATORE                                                      La migliore offerta

 

 

MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE

□ Giuseppe BONITO                                                                      Pulce non c’è

□ Leonardo DI COSTANZO                                                               L’intervallo

□ Alessandro GASSMANN                                                              Razzabastarda

□ Valeria GOLINO                                                                                    Miele

□ Luigi LO CASCIO                                                                       La città ideale

 

 

COMMEDIA

□ BENVENUTO PRESIDENTE                                          di Riccardo MILANI

□ BUONGIORNO PAPA’                                                           di Edoardo LEO

□ TUTTI CONTRO TUTTI                                                 di Rolando RAVELLO

□ UNA FAMIGLIA PERFETTA                                            di Paolo GENOVESE

□ VIAGGIO SOLA                                       di Maria Sole TOGNAZZI

 

 

 

 

 

 

 

 

PRODUTTORE 

□ Simone BACHINI, Giorgio DIRITTI, Lionello CERRI

in collaborazione con Valerio DE PAOLIS                                   Un giorno devi andare

□ Angelo BARBAGALLO                                                                  Viva la libertà

□ Donatella BOTTI                                                     Il rosso  e  il blu, Viaggio sola

□ Isabella COCUZZA e Arturo PAGLIA                                        La migliore offerta

□ Nicola GIULIANO, Francesca CIMA                                         La grande bellezza

□ Riccardo SCAMARCIO, Viola PRESTIERI                                       Miele

 

 

 

SOGGETTO

□ Fabio BONIFACCI      Benvenuto Presidente

□ Massimo GAUDIOSO, Matteo GARRONE                                         Reality

□ Pappi CORSICATO, Monica RAMETTA              Il volto di un’altra

□ Maurizio BRAUCCI   Leonardo DI COSTANZO                        L’intervallo

□ Ivan COTRONEO, Francesca MARCIANO, Maria Sole TOGNAZZI                      Viaggio sola

 

 

SCENEGGIATURA

□ Marco BELLOCCHIO, Veronica RAIMO, Stefano RULLI                                                                                                                               Bella addormentata

□ Giuseppe PICCIONI,Francesca MANIERI                                   Il rosso e il blu

□ Paolo SORRENTINO, Umberto CONTARELLO                      La grande bellezza

□ Giuseppe TORNATORE                                                          La migliore offerta

□ Roberto ANDÒ, Angelo PASQUINI                                     Viva la libertà

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ATTORE PROTAGONISTA

□Aniello ARENA                                                                                           Reality

□ Raoul BOVA – Marco GIALLINI                                                   Buongiorno papà

□ Luca MARINELLI                                                                 Tutti i santi giorni

□ Valerio MASTANDREA                                           Gli equilibristi,Viva la libertà

□ Francesco SCIANNA                                                                                       Itaker                                            

 

ATTRICE PROTAGONISTA

□ Margherita BUY                                                                 Viaggio sola

□ Laura CHIATTI                 Il volto di un’altra

□ Laura MORANTE                                                             Appartamento ad Atene

□ Kasia SMUTNIAK   Benvenuto Presidente,Tutti contro tutti

□ Jasmine TRINCA                      Miele,Un giorno devi andare

 

 

ATTORE NON PROTAGONISTA

□ Stefano ALTIERI                                                                       Tutti contro tutti

□ Carlo CECCHI                                                                                                Miele

□ Fabrizio FALCO                                           E’ stato il figlio, Bella addormentata

□ Michele  RIONDINO                                                     Acciaio, Bella addormentata

□ Carlo VERDONE                                                                        La grande bellezza

 

 

ATTRICE NON PROTAGONISTA

□ Claudia GERINI                         Il comandante e la cicogna,Una famiglia perfetta

□ Sabrina FERILLI                                                                        La grande bellezza

□ Anna FOGLIETTA                                                                            Colpi di fulmine

□ Eva RICCOBONO                                                                          Passione sinistra

□ Fabrizia SACCHI                                                                                       Viaggio sola

 

 

 

 

 

FOTOGRAFIA

□ Luca BIGAZZI                      L’intervallo, La grande bellezza, Un giorno speciale

□ Roberto CIMATTI                                                                Un giorno devi andare

□ Italo PETRICCIONE                                                                     Educazione Siberiana

□ Federico SCHLATTER                                                                        Razzabastarda

□ Fabio ZAMARION                                                                        La migliore offerta

 

 

SCENOGRAFIA

□  Marco DENTICI       Bella addormentata. E’ stato il figlio

□ Francesco FRIGERI                            Venuto al mondo

□ Rita RABASSINI                      Educazione siberiana                                                                      

□ Paolo BONFINI                                                                                              Reality

□ Maurizio SABATINI, Raffaella GIOVANNETTI               La migliore offerta

 

 

COSTUMI

□ Patrizia CHERICONI                                                                   Educazione siberiana    

□ Roberto CHIOCCHI                                                                    Il volto di un’altra

□ Daniela CIANCIO                                                                   La grande bellezza

□ Grazia COLOMBINI                                                                                     E’ stato il figlio

□ Maurizio MILLENOTTI                                                    Reality, La migliore offerta

 

MONTAGGIO

□ Clelio BENEVENTO                                                             Viva la libertà

□ Walter FASANO                                                    Viaggio sola

□ Giogio’ FRANCHINI                                          Miele

□ Massimo QUAGLIA                                         La migliore offerta

□ Giuseppe TREPICCIONE                           Alì ha gli occhi azzurri

 

 

 

 

SONORO IN PRESA DIRETTA

□ Maurizio ARGENTIERI    Venuto al mondo

□ Gaetano CARITO con Pierpaolo Merafino                          Bella addormentata

□ Emanuele CECERE                                                     La grande bellezza,  Miele

□ Gilberto MARTINELLI                                              La migliore offerta

□ Carlo MISSIDENTI                                                                         Un giorno devi andare

 

 

COLONNA SONORA

□ THONY                 Tutti i santi giorni

□ Marco BETTA                                                                                       Viva la libertà

□ Pivio e Aldo DE SCALZI                                                   Razzabastarda

□ Lele MARCHITELLI                                           La grande bellezza

□ Ennio MORRICONE                       La migliore offerta

 

 

CANZONE ORIGINALE

□ “Il silenzio” di Niccolo’ FABI                                              Pulce non c’è

□ “Hey Sister” di Violante PLACIDO                                           Cose cattive

□ “La Cicogna” di Vinicio CAPOSSELA & BANDA OSIRIS

Il comandante e la cicogna

□ “Grovigli” di Malika Ayane                                               Tutti i rumori del mare 

□ “Amor mio” di Cesare Cremonini cantata da Gianni  Morandi
Padroni di casa

□ “Se si potesse non morire” di Francesco Silvestre cantata dai Modà

Bianca come il latte, rossa come il sangue

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *