Ottobre 2011

A few Best Men - Tre uomini e una pecora

Fino a due giorni fa quando pensavo a Olivia Newton-John mi venivano in mente pantacollant lucidi aderenti, musica allegra e quintali di gel. Oggi, invece, è l’immagine di una bellezza al botox di mezza età, sempre biondissima e molto simpatica come il personaggio che interpreta nel film di Stephen Elliot, Barbara, la mamma della sposa. Il giovane inglese David (Xavier Samuel), orfano, legato a più nodi ai suoi quattro scompigliatissimi

The Lady

Film d’apertura della sesta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, la pellicola The Lady diretta da Luc Besson (Leòn, Arthur e il popolo dei Minimei) racconta la storia di una delle donne simbolo per la lotta per la democrazia, Aung San Suu Kyi (interpretata da una splendida Michelle Yeoh, la diva malese di Memorie di una gheisha) e della sua famiglia, in primis il marito Michael Ariss (interpretato da David Thewlis, in stato di grazia in questo ruolo).

Melancholia, l'apocalisse vista da Lars von Trier

Il destino è cinico e baro, l’uomo è nulla nei confronti dell’immensità dell’universo e della sua imprevedibilità. Tutti dobbiamo morire. Quindi perché preoccuparsi di vivere le cose piacevoli e belle della vita quando si può stare comodamente addormentati in vasca da bagno finché il nostro pianeta non entrerà in rotta di collisione con un altro corpo celeste?

Piera Detassis presenta il Festival Internazionale del Film di Roma

Sesta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma: la sfida continua. Ed è una sfida che guarda prima di tutto al nostro plusvalore – il pubblico appassionato di una (cine)città che ama e coltiva la settima arte – ma non dimentica l’industria, quel Mercato ben rappresentato da The Business Street guidata da Roberto Cicutto. La nostra diversità e peculiarità sta in questo binomio, ma anche nella capacità di attraversare

SUPER - Shut up crime!

Quante volte ci siamo chiesti cosa avremmo potuto fare se avessimo avuto i super poteri. Ma forse non è necessario avere i super poteri per essere degli eroi e farsi giustizia da soli. Delle volte basta indossare il costume giusto e armarsi delle migliori intenzioni… e di una chiave inglese. Proprio come ha fatto Frank. Dopo che la moglie (Liv Tyler) lo ha lasciato per uno spacciatore squilibrato e violento

Cowboy & Aliens

United we stand, divided we fall. Il vecchio messaggio di positività “possibilista” ha sempre avuto un grande alleato nel cinema. Perché l’unione, soprattutto tra le diverse etnie che compongono quel gran calderone umano chiamato Stati Uniti d’America, fa la forza. Sempre. Anche quando nel vecchio e selvaggio West, non è il solito bandito-assalta-diligenze o un pistolero tanto intrepido quando ignoto a portare scompiglio tra gli abitanti di remote e polverose cittadine, ma

Jane Eyre

18 versioni cinematografiche, a partire da quella del 1910 fino alle più recenti del 1996 e di oggi 2011 e 9 versioni televisive, milioni di lettori in tutto il mondo da quando è uscito il romanzo nel 1847: il romanzo gotico di Charlotte Brontë vanta numeri da capogiro. La storia di Jane Eyre, ragazza in perenne lotta contro una vita difficile, dove le avversità sono il pane quotidiano e la

Il ritorno di Bertolucci: iniziano le riprese di Io e te

Lunedì 10 ottobre Bernardo Bertolucci inizia le riprese di Io e te,  tratto dal romanzo omonimo di Niccolò Ammaniti, alla cui sceneggiatura troviamo l’autore stesso. I giovani protagonisti scelti da Bertolucci sono Jacopo Olmo Antinori e Tea Falco. “Dopo molti anni si ricomincia dall’inizio”, dichiara il regista. “È la prima volta che faccio un film da una storia che mezzo milione di persone hanno appena letto o stanno ancora leggendo. Mi chiedo se tra i misteri di