Ottobre 2010

Un bruttissimo vizio

Succede gia da un po’ una cosa che non mi piace per niente: case Editrici come la Fanucci e la Nord, che hanno in mano la maggior parte dell’Urban Fantasy, pubblicano libri a casaccio facenti parte di cicli o trilogie.

Valentina Giovagnini, Io non ti dimentico

Sto ascoltando ancora una volta il disco di Valentina Giovagnini L’amore non ha fine e mi arrabbio ancora di più perchè è un disco veramente bello. Chi lo sa: se fosse uscito prima, molto probabilmente non sarebbe morta! Il disco era pronto da due anni ma non trovavano una casa discografica disposta a pubblicarlo. La Virgin l’aveva mollata per il parziale insuccesso di Non piango Più, che io trovo splendida

Cattivissimo me

Volere la luna è l’ambizione più grande, ed è l’unico modo per Gru di dimostrare il suo valore e recuperare la dignità perduta (o forse mai avuta) davanti agli occhi di una madre insensibile e arcigna, che trova sempre il modo di mettere in luce l’incapacità del figlio di diventare un vero genio del crimine. Davanti all’ennesima sconfitta da parte del nerdissimo (nel senso più dispregiativo e asociale possibile) rivale