Serie TV

Le streghe sugli schermi [infografica]

Quante streghe ci sono nei film? Quante ne conoscete e ne avete viste sul grande e piccolo schermo? Dagli anni 30 in poi ce ne sono state davvero tante, e noi le abbiamo viste quasi tutte. La nostra favorita? Maleficent del 1959, ovviamente.   [Credits: Stylight ]

Gli effetti di Gomorra - la serie sulla gente, il genio dei Jackal

Io di pregiudizi ne ho. Tanti. Quando si propone un film o una serie prodotta e pensata in Italia mi viene subito da pensare che sia una porcheria, del genere volgare o del genere pippone di trentenni in crisi adolescenziale. Sono rari i prodotti video italiani contemporanei per cui provo sincera stima. Fatta la premessa, ci sono anche piccole realtà che seguo, anche se finora hanno tirato fuori solo piccole

The Leftovers, visto per voi

Quando si ha una diversa dimensione nella quale concepire la misurazione dei fatti, come succede a me, è necessario selezionare le serie TV da godersi nel poco tempo libero che rimane. E siccome sono cresciuta ai confini della realtà guardando X-Files, ho sempre la tendenza a scegliere fra le serie TV quelle che mi promettono di tenermi incollata allo schermo per trama e contenuti. Magari scientifici, o fantascientifici. Ecco perché

The Leftovers - Svaniti Nel Nulla

Dieci motivi semi-seri per accendere la TV (o il tablet-smartphone-pc) Lo avevate giurato dopo aver visto la scena finale di Breaking Bad. Basta serie TV perché nessuna, potrà mai toccare le vette narrative dell’epopea di Walter White. Poi avete ceduto alle lusinghe di True Detective. E la soddisfazione che vi ha procurato non ha fatto che rendere più convinto il giuramento di cui sopra. Mai più serie TV. Eppure l’estate

Dal tramonto all'alba - La serie

Da un po’ di tempo a questa parte ad Hollywood e dintorni è nata una nuova moda, quella del Remake/Reboot /Remodel: praticamente si prende un  film/serie tv  esistente per  girarlo da capo… il più delle volte in maniera pessima, (vedi Carrie) e la cosa, molto probabilmente, è generata dalla mancanza di nuove idee e/o  pessimi scrittori a disposizione. L’ultima moda è dunque quella di prendere un film e farne una

I mortali morsi di Dracula & Bitten

Numerosi testimoni affermano di avere visto un “fil di fumo” levarsi dalle ceneri nell’urna di Bram Stoker, che riposa (si fa per dire) nell’immenso mausoleo del crematorio di Golders Green… molto probabilmente anche lui ha visto la nuova serie di Dracula, commissionata dalla NBC americana e dalla inglese Carnival Films, la cui messa in onda è appena finita in America. In Italia la prima stagione verrà trasmessa in prima visione

Non fidarti della str*** dell’interno 23

Siamo a New York (e dove sennò), la città dove tutto è possibile, la città delle grandi opportunità. Le dita scorrono sul citofono di un palazzo per poi fermarsi sul campanello dell’interno 23. Una bella citofonata e, chi sarà? È June (Dreama Walker), una ragazza dolce e ingenua, ma davvero troppo dolce e ingenua, una vera sognatrice, che è arrivata dalla provincia per lavoro. Il suo piccolo mondo incantato si

Mad Men. La serie tv amata da pubblicitari e non

ATTENZIONE: contiene Spoiler! Quanto è soggettivo il concetto di moralità? Tanto. Ce lo insegna Don Draper (interpretato da Jon Hamm), affascinante e misterioso protagonista della pluripremiata serie tv Mad Men, ideata da Matthew Weiner, ormai arrivata alla sesta stagione. Nella sua fredda coerenza, senza il minimo interesse per le opinioni o le disavventure altrui, Don riesce ad avere tante facce e maschere. Una di queste viene dal passato e non

Terriers, "cani" sciolti e prematuramente abbandonati

Tra tutti i poliziotti, avvocati e criminale da riacciuffare, nel sottobosco della TV made in USA,  si rischia la morte per attacco di agorafobia. CSI, NCIS e i loro fratellini minori, Cold Case, Bones e i loro misteri, Law & Order e i suoi figli di tribunale… Perché uno show che rientra, almeno nelle intenzioni dei network, nelle suddette categorie, si chiama Terriers e ha, tra l’altro, un Bulldog sulle