Le Vendite di Sanremo… quali vendite?

Le Vendite di Sanremo... quali vendite?

Finalmente finito il baraccone del Festival di Sanremo è venuto il momento di dare una controllatine alle vendite.
Pochine in realtà, perché a conti fatti Sanremo non incide poi tanto sulle vendite dei cd; ma è anche vero che rimane una grossa vetrina per gli artisti partecipanti, spesso poi solo a livello promozionale, i quali si rifanno nel corso dell’anno con le serate e soprattutto con le ospitate televisive per rilanciare i rispettivi cd.

classifica

Ecco la classificadi vendite di Sanremo al C.I.M. (Centro di Igiene Musicale… dove lavoro)

1) Modà

2) Roberto Vecchioni

3) Le Compilation

4) Emma Marrone

5) Nathalie

6) Max Pezzali

7) Nata Per unire

8) Mauro Ermanno Giovanardi Feat. La Crus

9) Anna tatangelo

10) Patty Pravo…

11) Gualazzi l’Aristogatto

E per quanto riguarda la coppia di lassativi. Albano e Giusy Ferreri, una sola copia di lei e manco una singola copia di lui… almeno per ora.

gossip e analisi

Ci sono voci di corridoio molto brutte che riguardano sia Patty che Albano.
I discografici sono in realtà parecchio scontenti delle vendite: la versione standard del cd di Patty Pravo è già andata fuori catalogo e rimane “momentaneamente” soltanto la versione deluxe. Per entrambi si tratterebbe solo di una tiratura one-shot, dopo di che una volta piazzate le copie dai rivenditori, entrambi gli artisti avranno il titolo fuori catalogo: non è una cosa molto bella da fare.

Di fatto Patty Pravo ormai vende solo ai suoi irriducibili fans: purtroppo a forza di taglia e cuci si è giocata buona parte della voce e la sua verve interpretativa non basta più. Non a caso le radio programmano la canzone di Sanremo nella versione in duetto con Morgan che a causa dell’eliminazione di Patty non ha potuto cantare nella sera dei duetti.

Anna Oxa invece ha scelto di penalizzare i rivenditori di cd e le distribuzioni on-line, scegliendo i magazzini Mediaworld per la distribuzione: e infatti il suo cd non compare nella classifica ufficiale di nessun distributore. Ottima scelta suicida per tagliarsi fuori da una grossa fetta di mercato.

Nonostante la Ferreri appaia in zone relativamente alte in classifica, i fornitori con cui ho preso contatto non sono affatto contenti delle sue vendite e sono andati cauti con le scorte del suo cd, anche perché memori del flop del penultimo cd…

Che i Modà stravedessero dopo Sanremo è perfettamente normale, soprattutto perché era da maggio del 2010 che i loro singoli andavano continuamente in radio (Sono gia Solo, La notte etc etc) senza che però venissero stampati fisicamente. Erano infatti disponibili solo su iTunes.
Si tratta semplicemente di un successo annunciato, nonostante non vengano passati dalle radio della RAI per ripicca, visto che si tratta di una casa discografica completamente indipendente.

Roberto Vecchioni si vende anche lui (e sono contento), anche se molto di meno dei Modà, roba che per venti cd venduti dei Modà né parte uno di Vecchioni.

Emma anche si vendicchia, ma molto di meno del previsto: anche perché la casa discografica ha ristampato lo stesso disco per la terza volta in un anno aggiungendo due o tre canzoni e la gente si è un po’ stufata di questo tipo di operazione commerciale che si solito accade solo dopo Sanremo. Sinceramente di ricomprare per ben tre volte lo stesso cd in un anno, è una cosa che fanno solo i veri fan.
Certo, se avesse vinto insieme ai Modà sarebbe stato il terzo Sanremo di fila che Maria La Sanguinaria piazza sul podio un artista uscito dalla sua trasmissione.

Qualitativamente parlando ho trovato molto bello il cd di Nathalie e naturalmente il cd di Mauro Ermanno Giovanardi, ma lui mi è sempre piaciuto dai Carnival Of Fools in poi.

In ogni caso, tra poco le vendite di Sanremo saranno spazzate via da altre uscite importanti in programma: tra cui Vasco Rossi a fine marzo che si divorerà Sanremo in un boccone, insieme ai Radiohead, i Subsonica, i REM, la vincitrice morale di X-factor Noemi (con un pezzo scritto da Vasco Rossi) e ancora altre uscite, come anche i dischi degli Amici di Maria La Sanguinaria a dare una mano in un periodo normalmente morto d’uscite discografiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *